Reading itinerante di poesie di autori spagnoli e latinoamericani  abbinate agli alberi e agli scorci del parco di Villa del Grumello  a cura di Mirna Ortiz

 

Domenica 3 settembre
Ritrovo ore 17 al busto di Ugo Foscolo vicino all’ingresso principale della villa
Ingresso libero, percorso adatto a tutti 

 
Una passeggiata di fine estate tra le emozioni della poesia e quelle della natura nel parco di Villa del Grumello, ma anche un piccolo viaggio in un universo linguistico e culturale di grande fascino qual è quello spagnolo e latinoamericano.

Alberi e scorci caratteristici del parco forniscono l’ispirazione per la scelta delle poesie lette in lingua originale (ma con attenzione a fare arrivare il contenuto anche a chi non ha confidenza con lo spagnolo) da Mirna Ortiz lungo il percorso, tratte da autori di diverse provenienze e stili: dal canzoniere d’amore di Pedro Salinas, spagnolo della Generazione del ’27, fino all’antipoesia di Nicanor Parra, grande poeta cileno ultracentenario; dall’argentina (di origine ticinese) Alfonsina Storni all’uruguaiano Mario Benedetti. Il ritrovo è alle 17 al busto di Ugo Foscolo vicino all’ingresso principale della villa, la conclusione sarà sotto il maestoso albero di canfora davanti alle Serre del Grumello, con una lettura collettiva finale cui ciascuno è invitato a contribuire portando e leggendo una poesia. Si consiglia, se possibile, di portare sia la versione originale spagnola sia la traduzione in italiano, in modo che con la collaborazione dei presenti, chi di lingua madre italiana e chi spagnola, la si possa leggere in entrambi gli idiomi e così realizzare un piccolo scambio culturale.

L’iniziativa è promossa dall’Associazione Villa del Grumello in collaborazione con l’Associazione Sentiero dei Sogni.

Ingresso libero

Share This

Iscriviti alla mailing list

 Per restare informarto sulle prossime attività in programma

Presto vi arriverà una mail per confermare l'iscrizione alla mailing list